Dipingere e arredare la camera da letto

Creativo effetto clouding con l’architetto d’interni Eva Brenner – look celestiale.

Nuvole come prima del sole di autunno: un effetto cromatico da sogno e quindi fantastico per la camera da letto L’architetto d’interni TV Eva Brenner sa bene come realizzare questo look alla parete in pochi passaggi. Nulla di più semplice con una pistola FLEXiO di Wagner. È come dormire sotto il cielo aperto: un sogno!

L’architetto d’interni ci mostra come fare con un video: nel giro di poche ore realizza con tre tonalità diverse un look clouding leggero e accattivante sulla parete della testata del letto. Il risultato: un’atmosfera piacevole che invita a sognare. Possibile soltanto con una pistola a spruzzo!

La preparazione

Eva Brenner copre le superfici che non devono essere dipinte. E ha preparato tre colori: una tonalità scura, una media e una chiara. In tal modo si ottiene un effetto di profondità – grazie alle tonalità terra di sottofondo in un’atmosfera calda e naturale. La tecnica può però essere applicata anche in altri colori. Importante: lavorare sempre procedendo dalla tonalità scura (strato di sottofondo) a quella chiara.

Consiglio: verificare dapprima l’aderenza del sottofondo alla parete, attaccandovi un pezzo di nastro adesivo e staccandolo a strappo. Se sul nastro restano dei residui, occorre trattare il fondo con un “fissativo” prima di passare alla pittura con il colore. Procedere allo stesso modo anche nel caso in cui restino dei residui sulla mano durante la pittura.

A pochi passi dal cielo – pittura effetto nuvole

E adesso, via con la spruzzatura. Per ottenere l’accattivante look clouding, occorrono due fattori: in primo luogo le tre diverse gradazioni di colore. E in secondo luogo il sistema a spruzzo. Eva Brenner non lavora, come è buona pratica, mantenendo una distanza costante dalla parete, bensì variando continuamente: a volte più vicino, poi più lontano. Questa tecnica consente di conferire all’ambiente un senso di profondità! Più si è vicini alla parete, maggiore è l’azione di copertura del colore. Maggiore è la distanza, più sottile è lo stacco.

Il consiglio di Eva: non fare asciugare completamente il primo strato di colore. Al contrario: dopo cinque iniziare a spruzzare il secondo, la tonalità media, su quello ancora fresco. E procedere in modo analogo con il terzo colore per rendere gli stacchi particolarmente morbidi. Con il primo e il secondo colore si ha la massima libertà – Eva spruzza la vernice disegnando forme irregolari ma superfici uniformi poiché l’importante è questo: più è uniforme è la distribuzione delle superfici, tanto più armonioso è il risultato.

Dato che per ottenere l’effetto nuvole occorre lavorare con almeno 3 tonalità, è possibile lavare la pistola ad ogni cambio di colore oppure, come fa Eva ad esempio, lavorare con tre. In tal modo sarà possibile avere pronte le tre tonalità già prima di iniziare a lavorare con i colori. Con due semplici clic – uno per smontare, l’altro per montare – la sostituzione è presto fatta e si può passare al prossimo colore senza pause.

Gli high-light

L’ultimo turno è quello del colore più chiaro. Quello degli high-light. E se alla fine non siete soddisfatti della distribuzione del colore: nessun problema! Basta spruzzare la parete con un colore più chiaro o scuro.

Il risultato

Eva Brenner è entusiasta del suo lavoro: “Spero che vi piaccia quanto a me. La FLEXiO trasforma un normale lavoro decorativo in un divertimento totale!” La nostra esperta arreda la camera da letto con mobili in legno naturale e tonalità di terra in armonia con i colori a effetto nuvola. Benvenuti nel regno dei piacevoli sogni e della calorosa accoglienza!

W 590 FLEXiO

W 590 FLEXiO

Il dispositivo a spruzzo flessibile per interni ed esterni

Il cerca prodotti di WAGNER

Il cerca prodotti di WAGNER

Qui potete trovare altri prodotti

Perché le soluzioni a spruzzo sono le migliori?

Perché le soluzioni a spruzzo sono le migliori?

I dispositivi a spruzzo HVLP consentono un sensibile risparmio di tempo rispetto al pennello e al rullo.